Jason Momoa, star di Aquaman, risponde di nuovo a Body-Shamers

Il mese scorso, le foto di Jason Momoa che si rilassa sulla spiaggia con la sua famiglia hanno rivelato che il Aquaman la star non aveva mantenuto il fisico muscoloso mostrato nel recente blockbuster DC. E anche se non penseresti che sarebbero affari di nessuno tranne che suoi, l'attore si è successivamente trovato l'improbabile bersaglio di un'ondata di corpo vergognoso .

Naturalmente, i fan da allora sono venuti in difesa di Momoa, e in un nuovo video condiviso dalle Hawaii, la star offre la sua risposta alla controversia diffondendo un messaggio di maggiore importanza rispetto all'aspetto del suo cosiddetto papà bod. Nella breve clip qui sotto, Momoa è a torso nudo con lo slogan, TMT + Isole Canarie = Scoperta, scritto sul petto. Parlando alla telecamera, offre il seguente messaggio:



Come va per il corpo di un papà? TMT, le Isole Canarie ti vogliono. Non ti vogliamo. Vattene per favore.



Fare clic per ingrandire

Il video è stato tratto da una recente manifestazione di protesta contro la costruzione del Thirty Meter Telescope (TMT) sul vulcano dormiente Mauna Kea. Dal 2014, il progetto ha incontrato la resistenza dei nativi hawaiani, che considerano la montagna come una terra sacra, ma nel 2017 la costruzione ha ottenuto l'approvazione finale da parte dello stato. I commenti di Momoa e la scritta sul petto si riferiscono al fatto che le Isole Canarie erano considerate un luogo alternativo per TMT.

Evidentemente, Momoa non ha problemi a tenersi occupato tra i progetti cinematografici, ma puoi vederlo ancora una volta sul grande schermo quando l'attesissimo Denis Villeneuve Duna remake uscirà nei cinema il 18 dicembre 2020. Dopodiché, puoi aspettarti che la star riprenda il suo corpo di Arthur Curry per Aquaman 2 , il cui rilascio è previsto per il 16 dicembre 2022.

Fonte: Screen Rant