Intervista esclusiva: Shaun Frank e Delaney Jane parlano di scoppiare e rimanere genuini

Shaun Frank e Jane Delaney hanno creato un'unione creativa che la maggior parte degli artisti poteva solo sognare. In qualità di DJ / produttore, Frank si è dimostrato un formidabile fornitore di musica che abbraccia lo spettro house. La voce di Delaney Jane, nel frattempo, è sulla buona strada per diventare uno dei suoni più ricercati nella musica elettronica. Tra loro due, il cielo è il limite.

Il rapporto di lavoro di Frank e Jane risale a circa un anno prima della loro splendida collaborazione, This Could Be Love. La scorsa estate, il duo ha visto la loro impennata collettiva di star quando la loro collaborazione con Oliver Heldens, Shades of Grey, è arrivata al primo posto nelle classifiche Beatport, catturando efficacemente l'attenzione di migliaia di persone nella scena della musica elettronica.



Quando hanno pubblicato Heaven, avevano la formula giù - e del resto, la traccia potrebbe essere la cosa più impressionante che hanno pubblicato e una delle migliori canzoni EDM del 2015. Pur attingendo al futuro suono house che è stato così popolare su scala globale, sembra quasi ingiusto raggrupparlo in qualsiasi categoria. In verità, la traccia rappresenta una testimonianza di ciò che può essere realizzato quando il ruolo di un cantante nel processo creativo è pienamente realizzato.



Detto questo, Heaven è uscito in autunno e il duo non ha ancora pubblicato nulla nel 2016, quindi We Got This Covered li ha raggiunti di recente per scoprire cosa hanno in serbo per noi. Nel corso della nostra intervista, hanno parlato di ciò che è in cantiere in termini di nuova musica, di come farsi un nome in un settore così affollato, dell'importanza della scrittura di canzoni e molto altro ancora.

Guarda cosa avevano da dire di seguito e divertiti!



american dad stagione 9 episodio 3

Parliamo un po 'dell'India. Eri lì circa un mese fa in tour. Com'è stata la tua esperienza laggiù e come sta prendendo forma la scena EDM in India?

Shaun Frank : In realtà era la prima volta che venivamo lì. Abbiamo iniziato ad Hong Kong, poi siamo andati in India, poi in Indonesia. Abbiamo suonato anche con DVBBS a Hong Kong, il che è stato fantastico. L'India però era pazza. Anche noi ne siamo rimasti piuttosto scioccati.

Delaney jane : Vuoi dire che la cultura è scioccata, giusto?



Shaun Frank : No, shell scioccata. O entrambi. A quel punto avevamo viaggiato molto [ride]. Anche lì il cibo era eccezionale. Mangiavamo pollo al burro quasi ogni giorno. Devi stare attento però. Con il nostro programma serrato, se ti ammali, il gioco è finito.

Qualcuno di voi si è ammalato ?

Delaney jane : L'ho fatto una volta, ma era a Bali.

la fuga di notizie della stagione 7 di walking dead

Shaun Frank : Devi stare attento in tutti questi paesi. Però è stato un viaggio fantastico. Abbiamo avuto tre giorni liberi a Bali, il che è stato fantastico….

Delaney jane : Posso parlare adesso? [ride] Per quanto riguarda l'India, vorrei che avessimo avuto più tempo lì perché avevamo tre spettacoli in tre città diverse. Quindi ogni giorno ci svegliavamo presto, prendevamo un volo, ci sistemavamo, facevamo un pisolino, mangiavamo e poi suonavamo allo spettacolo. Nessun tempo libero. Non siamo nemmeno riusciti a vedere il Taj Mahal, che è qualcosa che volevamo fare. Tuttavia, siamo andati in un tempio e la nostra guida ci ha detto che il tempio accoglie 5.000 senzatetto ogni notte.

Quello che ho ottenuto dall'essere lì è che la cultura ha così tanto amore e sostegno, anche se c'è così tanta povertà. È stato bello vedere quanto amore hanno l'uno per l'altro, e per le persone che portano dentro. Siamo stati trattati come dei re quando eravamo lì.

Shaun Frank : E quell'amore passa anche alla musica. Hanno una tale passione per la musica. È molto diverso da qui.

Hai scoperto che la folla conosceva la maggior parte delle tue canzoni?

Shaun Frank : Sì, specialmente la nostra traccia Heaven with KSHMR.

Giusto, perché KSHMR è indiano. È per questo che sei andato lì in primo luogo?

Shaun Frank : Non proprio no. Abbiamo appena ricevuto un'e-mail da venire lì qualche mese fa ed erano davvero entusiasti di avere Delaney che si esibiva con me. Abbiamo anche lavorato di più per averla negli spettacoli. Penso che ci siano state parti del tour in cui è stata sul palco quasi tutto il tempo.

Delaney jane : Sì, era così freddo. Vorrei solo fare un MC e promuovere la folla.

Shaun Frank : Molti DJ hanno MC. Ho un cantante.

Funziona bene! Ma come si acquisiscono fan in India? Hai concentrato i tuoi sforzi sulla costruzione di un nome per te stesso lì o semplicemente accade organicamente?

Shaun Frank : Beh, sono venuti da noi per farci suonare lì. A dire il vero, non avrei mai pensato che avremmo girato l'Asia così presto nella nostra carriera.

guarda il signore degli anelli la compagnia dell'anello edizione estesa

È difficile sfondare in una regione così lontana.

Shaun Frank : Esattamente. Ma questo è il bello di Internet, giusto? Anche Spinnin ’Records è stato fantastico per la promozione. Inoltre, ogni volta che pubblichiamo su Facebook o Instagram ci sono sempre un sacco di commenti da persone in tutto il mondo. In un certo senso accade naturalmente.

Il 2015 è stato un anno di svolta per entrambi, ma quale pensi sia stato il punto di svolta?

Delaney jane : Probabilmente era Shades of Grey. Voglio dire, This Could Be Love ci ha messo sulla mappa, ma sapevamo di aver bisogno di un forte seguito. Siamo rimasti entrambi sorpresi dalla naturalezza con cui Shades si è riunito per noi, ma ci è piaciuto molto. E la risposta è stata incredibile.

Shaun Frank : E Oliver Heldens è qualcuno che ci è davvero piaciuto, e abbiamo lavorato tutti bene insieme in studio. Neanche noi lo conoscevamo prima. Aveva suonato alcuni dei miei remix nel suo programma radiofonico, e alla fine ci siamo incontrati a Capodanno a Toronto e abbiamo bevuto qualcosa insieme. Dopo di che siamo andati tutti insieme alle Cascate del Niagara e siamo andati a giocare a bowling, poi siamo tornati in studio, dove gli ho suonato la voce di Shades of Grey.

Game of Thrones stagione 3 episodio 8 recensione

Delaney e io l'avevamo scritto in precedenza e stavo davvero lottando su cosa farne. Non stavo andando nella giusta direzione. Oliver ha avuto subito delle idee ed è successo e basta. Non collabora nemmeno con troppe persone, quindi è stato fantastico.

Hai scoperto che la tua vita quotidiana è cambiata molto a causa di quanta popolarità e fama hai guadagnato nell'ultimo anno o giù di lì?

Delaney jane : Beh, per esempio, amo la vita. Soprattutto ora che non devo concentrarmi sulla scuola. In realtà ero a scuola mentre tutto questo stava iniziando. Ero in una scuola privata per le arti dello spettacolo e ho abbandonato gli studi quattro mesi prima di laurearmi, per andare in tournée con Shaun. È stata una delle decisioni più importanti della mia vita.

È bello potermi concentrare al 100% su ciò che amo adesso. Anche viaggiare è fantastico. Tuttavia, trovo che le persone mi trattino in modo diverso ora. Voglio dire, so quali amici sono sempre stati miei amici. Ma poi ci sono quelle persone che erano solo conoscenti e ora sono davvero, davvero gentili. È un po 'difficile sapere chi è genuino e si prende davvero cura di te e chi vuole solo starti vicino perché il tuo nome significa qualcosa.

Ti ritrovi mai riconosciuto per le strade dai fan?

Shaun Frank : In realtà, ero con DVBBS l'altro giorno e un ragazzo mi ha preso da parte e mi ha riconosciuto. Non ha riconosciuto DVBBS, ma mi ha riconosciuto. Anche a Toronto succede spesso, perché è da lì che veniamo. Quando usciamo a Toronto le persone ci riconoscono.

Dove ti piace uscire in città?

Shaun Frank : The Hoxton, 100%. È come la nostra famiglia. Fondamentalmente ero residente lì quando ho iniziato. È responsabile di gran parte della mia crescita come artista. È lì che ho incontrato così tanti ragazzi di cui sono amico adesso. Don Diablo, Sam Feldt ecc. Molti ragazzi venivano da fuori città e suonavano a Hoxton e li incontravo lì.

Il mio manager gestisce The Hoxton e organizza le feste lì, quindi faceva sempre una cena con tutti i DJ che suonavano, e in questo modo potevamo incontrarli. Questa è stata la cosa più importante per me e Delaney, i nostri rapporti con tutti questi altri artisti. Molto è stato forgiato durante il nostro tempo all'Hoxton, ed è una parte importante del motivo per cui siamo stati in grado di avere così tanto successo.