Metrico+ Review

Recensione di:Metrico+ Review
Gioco:
Jordan Hurst

Recensito da:
Valutazione:
2.5
Sopra1 settembre 2016Ultima modifica:24 novembre 2016

Sommario:

L'approccio al lavello della cucina per l'input è andato in Metrico +, ma la premessa intelligente è ancora minata da un'esecuzione timida e poco convinta.

star wars the force unleashed 3 ps4
Più dettagli metrico+_01

metrico+_02



Il platform è probabilmente l'unico genere in cui l'intera esperienza può cambiare a seconda del terreno su cui sta camminando il personaggio del giocatore. Caso in questione: Metrico , un puzzle platformer che pretende di svolgersi all'interno di una serie di grafici e tabelle. Pubblicato originariamente per Vita, ha catturato l'ira dei revisori per il suo uso insistente e non necessario dei vari metodi di input del palmare. Metrico+ , ora su Steam e PS4, sostituisce queste funzionalità, creando un titolo più semplice ma comunque abbastanza originale. Sfortunatamente, rivela anche un segreto che la discussione sui suoi controlli in precedenza aveva nascosto: Metrico Il gameplay di base non era eccezionale all'inizio.



Almeno è un'idea intrigante. Le azioni del giocatore influenzano il mondo che lo circonda - letteralmente. Alcune piattaforme si muovono quando lo fai, altre crescono ogni volta che spari un proiettile ... e da lì diventa follemente specifico. I puzzle successivi richiedono il rimbalzo dei proiettili sui muri, lo scambio di posizione con i nemici e il ripristino della posizione del giocatore su un numero di checkpoint, e tutte queste cose devono essere usate con tempismo e sequenza deliberati al fine di manipolare il mondo in modo da fornire un'uscita per ogni area . Sembra più complesso di quello che è, perché ogni meccanica viene introdotta gradualmente, dando tutto il tempo per esaurire le possibilità di ogni singola caratteristica prima di mescolarla con quelle precedenti. Ci sono alcune soluzioni estremamente intelligenti in mostra qui, anche se vengono aggiunte ad alcune che possono essere ottenute in gran parte anche attraverso la forza bruta.

metrico+_03



Il problema più grande con il gameplay è che non esiste un modo immediato per determinare quali azioni faranno cosa. Ogni puzzle si apre necessariamente con qualche minuto di tentativi ed errori, perché ogni forma identica è governata da regole completamente diverse: a volte la loro posizione si inverte quando si salta, a volte solo guardare in una direzione specifica li cambia. Qui è tutto sul tavolo e niente di tutto ciò viene comunicato.

Una combinazione di colori unificata non risolverebbe completamente questo problema, ma una combinazione di colori unificata Di più alcuni simboli identificativi probabilmente lo avrebbero fatto. Anche se non avesse eliminato il componente per tentativi ed errori, sarebbe stata apprezzata una separazione definitiva tra i colori che denotano le piattaforme e i colori che denotano i dettagli di sfondo. Questo per non parlare degli enigmi che consistono semplicemente nello scoprire quale combinazione esoterica di azioni farà sì che il livello si risolva essenzialmente da solo.

Ci sono anche altri problemi minori. I controlli di salto hanno una leggera qualità amatoriale, del tipo che si troverebbe in un gioco Flash degli anni 2000, dove stare vicino a un muro limita il movimento verticale e gli spazi vuoti richiedono sempre la massima distanza di salto orizzontale. Anche i controlli di mira sono stranamente incoerenti, e il protagonista richiede un secondo per girarsi prima che venga visualizzato l'indicatore di traiettoria.



A parte questi cavilli, i controlli sono semplici e gradevoli, quindi quelli per i quali l'input non ortodosso era il solo problema con la versione originale potrebbe effettivamente godere di questa versione più di me. Problemi tecnici a parte, anche la colonna sonora del gioco è estremamente fastidiosa. Sembra che stia cercando un suono ambientale attraverso l'effettiva atmosfera della composizione, ma il suono ambientale funziona meglio quando non puoi notare la ripetizione e la maggior parte dei brani in Metrico sono solo le stesse due misure ripetute nausea .

C'è anche un significativo difetto tematico nell'impegno a metà del gioco per la propria estetica infografica. I grafici a barre e i grafici a linee occasionali sono le uniche metriche che informano effettivamente il gioco. I livelli che non li utilizzano finiscono per diventare solo raccolte di blocchi non corrispondenti che potrebbero provenire da un numero qualsiasi di primi tentativi degli sviluppatori in un platform 2D. Ero curioso di sapere se gli elementi aggiuntivi della storia aggiunti alla ristampa avrebbero posto rimedio a questo, ma non è affatto così. Al posto degli enigmi tra i mondi del gioco originale e della scelta della soluzione (che sarebbe paragonata ad altri giocatori online), sembra esserci un L'ombra del colosso -stile forse questa non è una buona idea dopo tutta la trama in corso. Ovviamente, dato che non abbiamo un contesto iniziale per gli eventi del gioco, l'intera faccenda era destinata a fallire, ma veramente cade piatto quando finisce su una nota astratta senza senso.

Ho una teoria che Metrico , e Metrico+ per estensione, è stato progettato per riutilizzare le carenze percepite dai suoi sviluppatori come funzionalità. Che l'estetica sia chiaramente intesa a inquadrare l'arte del programmatore come qualcosa di diverso dall'arte del programmatore è il suggerimento più ovvio, ma questa narrazione è la spiegazione più semplice che posso trovare del motivo per cui gran parte del gioco è offuscata, una volta da controlli ingannevoli e ora da vuoto simbolismo. Non voglio lamentarmi di questo - in realtà è un'eccellente tecnica di progettazione, quindi il fatto che Digital Dreams sapesse di usarla probabilmente indica che non l'hanno fatto bisogno per usarlo così ampiamente. Quindi quello che avrebbe potuto essere un solido gioco di ambizione realistica è invece così preoccupato di coprire le sue debolezze che dimentica di far trasparire i suoi punti di forza.

Questa recensione si basa sulla versione per PC del gioco, che ci è stata fornita.

Metrico+ Review
Mediocre

L'approccio al lavello della cucina per l'input è andato in Metrico +, ma la premessa intelligente è ancora minata da un'esecuzione timida e poco convinta.