Il nuovo film di Matrix è un prequel, Michael B. Jordan nel ruolo del giovane Morpheus

Di tanto in tanto, otteniamo un film che lascia un segno nel mondo che è così indelebile che non potrà mai essere toccato di nuovo. Nel 1999, La matrice è diventato quel film. Scritto e diretto da Lana e Lilly Wachowski, l'epopea fantascientifica ha affrontato temi giganti e complessi sulla natura della realtà, presentandoci una storia intrigante di eroismo e scoperta di sé. E mentre pensavamo che la proprietà fosse stata sepolta dopo l'avvicinarsi della travolgente trilogia, Le rivoluzioni di Matrix , nel 2003, ultimamente si è parlato molto del fatto che la Warner Bros. volesse rivisitarla.

In effetti, abbiamo sentito che lo studio sta giocando con idee per sequel, prequel, spinoff o anche un riavvio totale, e proprio ieri è arrivata la notizia che Michael B. Jordan sarebbe stato in prima linea in questo nuovo progetto. Ma quale forma assumerà e come intende esattamente WB continuare il franchise?



Bene, le cose sono ancora un po 'poco chiare, ma fonti vicine a We Got This Covered possono confermare che il film sarà un prequel, con Jordan che interpreta un giovane Morpheus. Per quanto riguarda la trama, non abbiamo ancora le specifiche, ma il film apparentemente ci mostrerà come le cose sono diventate com'erano nella trilogia originale e come è nata Matrix.



La matrice

A dire il vero, un'idea del genere non è un suggerimento terribile. Dopotutto, La matrice ha generato un'intera realtà piena di società di resistenza, esseri umani prigionieri ed esseri digitali. E mentre abbiamo visto molto di come appare questo futuro intrigante, tornare indietro nel tempo per scoprire cosa ha portato a tutto questo e come è diventato sarebbe affascinante.



Qualunque sia l'opzione che finiscono per scegliere, una cosa è certa, ed è che sarà piuttosto difficile realizzare un prodotto finale che soddisfi l'intera base di fan. Quando si tratta di qualcosa di iconico e influente come La matrice , Warner Bros. dovrà procedere con molta, molta attenzione, questo è certo.