The Strain Review: The Third Rail (Stagione 1, Episodio 11)

il ceppo la terza rotaia

Immagino non ci sia motivo per non dirlo direttamente - Il ceppo totalmente preso a calci in culo questa settimana. Dopo due puntate poco brillanti, punteggiate da alcune delle recite più legnose che abbiamo mai visto in questo spettacolo, The Third Rail è partito di corsa e ha trovato tutto Il ceppo I migliori componenti che lavorano in tandem per creare un'ora di televisione davvero avvincente e sorprendentemente cinematografica. Anche Gus aveva una trama fantastica e quel personaggio estraneo che funziona davvero è motivo di celebrazione.



Come con gli altri grandi episodi di Il ceppo Finora, che includono Occultation, For Services Rendered e Creatures of the Night, The Third Rail mette in primo piano l'azione e la suspense. Questa serie non ha mai riguardato le profonde connessioni emotive tra i suoi personaggi - potrebbe essere pubblicizzata come un thriller horror di alto livello, ma Il ceppo è per lo più solo divertimento in stile film di mezzanotte, completo di teste mozzate, vampiri grotteschi e un sacco di dialoghi ridicoli. La serie funziona meglio quando abbraccia quella verità essenziale della sua costruzione. E questa settimana, lo spettacolo che ha fatto proprio questo ha dato i suoi frutti.



All'inizio dell'episodio, il caos è sceso a New York City, con fantasma vagare per le strade e saccheggiare diventando sempre più diffusi. Nascosti sotto il banco dei pegni, Vasiliy, Eph, Setrakian e il resto del gruppo stanno tramando un assalto a tutto campo alla tana del Maestro, che hanno scoperto essere nascosto nei sistemi della metropolitana sotto la città. È una mossa coraggiosa ma anche disperata: con il mondo esterno che cade in disordine, tutti sanno che hanno solo una piccola quantità di tempo per uccidere il Maestro prima che il suo esercito sia tale da renderlo intoccabile.

La pressione sembra avere un enorme impatto su Eph, che è terrorizzata all'idea di orfano di Zack morendo all'inseguimento del Maestro, ma anche determinata a ristabilire l'ordine uccidendo la fonte del ceppo. È estremamente nervoso e brusco con gli altri membri del gruppo, spingendo Nora a rimanere indietro e guardare Zack poi scontrarsi con Vasiliy sui loro diversi background. La tensione tra Eph e Vasiliy a questo punto sembra un po 'vecchia, ma ha senso che i due uomini abituati a essere al comando prendano l'abitudine di calpestarsi a vicenda. E così, mentre il gruppo (meno Zack e la madre di Nora Mariela, che sono rimaste nel seminterrato) si dirigono sottoterra, la promessa di minacce, sia dal fantasma e l'attrito interno del gruppo è pesante.