The Vampire Diaries Review: I Could Never Love Like That (Stagione 6, Episodio 18)

The Vampire Diaries

Non capita tutti i giorni che il personaggio più coerente del tuo programma preferito perda la sua comprensione della realtà, ma è esattamente ciò con cui i fan si sono riuniti quando The Vampire Diaries è tornato stasera dopo una pausa di un mese. Caroline Forbes (Candice Accola), anche come vampira senza la sua umanità, stava riuscendo eccezionalmente bene considerando le circostanze. Almeno, meglio di tutti i suoi amici, questo è certo. Cioè, fino a quando Stefan (Paul Wesley) ha attraversato la linea metaforica nella sabbia che aveva disegnato e l'ha raggiunta sul lato più oscuro.



Dal momento che Stefan è il grilletto di Caroline, ha senso che gli scrittori scelgano di prolungare il suo stato attuale stabilendo un chiaro ostacolo sul percorso dei suoi amici per ripristinare la sua umanità. Il modo più semplice per creare quel diversivo era togliere Stefan dall'equazione. Solo che gli scrittori non volevano semplicemente ritardare l'inevitabile. Invece, hanno inventato un breve arco narrativo per portare Caroline fuori dalla sua zona di comfort, in più modi.



La vera bellezza di questo intricato piano era che uccideva due piccioni con una fava. In primo luogo, è stato il catalizzatore per Caroline di rinunciare finalmente al controllo a cui si era disperatamente aggrappata nonostante si concedesse una tregua dalle emozioni dopo la morte di sua madre. E, in secondo luogo, ha agito come un uso pratico per Mama Salvatore, che era stata magicamente custodita in un mondo carcerario del 1903 per tutti questi anni. Quanto conveniente.

Come ho detto nella mia ultima recensione pre-interruzione, The Vampire Diaries gli scrittori hanno fatto molto affidamento sul riportare i personaggi dall'altra parte per gran parte della lunga durata della serie. La fine della quinta stagione ha portato alla fine di quel pool apparentemente infinito di talenti riutilizzabili, ma era solo una questione di tempo prima che inventassero una nuova fonte, quindi le cellule di contenimento magiche rimasero bloccate nel tempo.



Sebbene il fulcro della sesta stagione si sia spostato da Kai (Chris Woods) e la Congrega dei Gemelli alla madre morta di Stefan e Damon (Ian Somerhalder) e alla sua banda di allegri compagni, questo è chiaramente ancora l'anno della strega. Con Bonnie (Kat Graham) assente dallo schermo stasera, presumibilmente da qualche parte a leccarsi le ferite e riprendersi dalle sue prove negli ultimi tempi, nessuno può immaginare come Lily abbia intenzione di salvare la sua famiglia senza il sangue di Bennett per aiutare l'incantesimo. E peggio, cosa succederebbe se ci riuscisse?

quanto tempo per sconfiggere Resident Evil 6