The Walking Dead ha quasi ucciso Carol nella terza stagione

Mentre ci dirigiamo verso Il morto che cammina Nell'undicesima e ultima stagione, non sono rimasti molti personaggi che hanno partecipato allo show sin dalle prime volte. Ma qualcuno che è durato per tutto il periodo della serie finora è Carol Peletier di Melissa McBride. Come sapranno i fan dei fumetti, questo è un grande cambiamento rispetto al suo destino nel materiale originale, dove morì dopo soli 42 numeri.

Ma anche Carol avrebbe potuto incontrare una fine prematura nella serie TV. Nella terza stagione, si presumeva che fosse morta durante un attacco di un deambulatore alla prigione poiché, sebbene T-Dog si sacrifichi per salvarla, non ci è stato mostrato se fosse sopravvissuta o meno. Ma nel prossimo episodio, abbiamo scoperto che stava bene. Tuttavia, all'epoca nella stanza degli scrittori erano in corso serie discussioni sul fatto che Carol dovesse farcela.



Scott M. Gimple - che era un produttore supervisore durante quel periodo dello spettacolo, anche se ora lo è TWD Il capo dell'ufficiale creativo - ha riflettuto a Looper che ha lottato per far sì che Carol rimanesse, poiché credeva che il viaggio del personaggio dovesse continuare e sapeva che la serie avrebbe perso molto materiale da McBride se fosse stata uccisa così presto.



C'erano delle indagini in corso sull'uccisione di Carol. È arrivato abbastanza lontano e io ero piuttosto ostinato contro questo, ha detto Gimple. Perché ho visto il suo viaggio da qualcuno sotto il controllo del suo ex marito all'essere un guerriero. Sembrava semplicemente il viaggio più incredibile che il nostro personaggio abbia avuto e avendo lavorato con Melissa McBride fino a quel punto, è stato come, 'Oh, beh, poteva farlo. Può fare qualsiasi cosa.

Fare clic per ingrandire

Lo showrunner a questo punto era Glen Mazzaro, chi è ammesso in passato la decisione di uccidere Carol era così lontana che in realtà ha telefonato a McBride per farle sapere del destino del suo personaggio. Solo più tardi gli scrittori cambiarono idea e decisero di tenerla in giro. Ex star Lo ha affermato anche Andrew Lincoln che è stata l'attrice di Lori Sarah Wayne Callies a convincerli del contrario, sostenendo che sarebbe stato un terribile errore uccidere Carol.



Per fortuna, sappiamo che gli sceneggiatori non commetteranno più questo errore, poiché è stato confermato che McBride dirigerà la sua serie spinoff insieme a Daryl di Norman Reedus dopo la conclusione di Il morto che cammina nel 2022.

Fonte: Looper