The Walking Dead Season Premiere Review Seed (Stagione 3, Episodio 1)

l'ultimo di noi film ellie

Quando non ci sarà più spazio all'inferno, i morti cammineranno sulla Terra.



Anche se una linea resa popolare dal capolavoro dell'orrore seminale di George A. Romero Alba dei morti , non si applica più in modo meno appropriato agli AMC Il morto che cammina , e in particolare il primo episodio della terza stagione che suggerisce che più di un tipo di inferno sta per essere scatenato.



Nonostante gli ascolti da record, molti fan (e numerosi detrattori) hanno pianto contro alcune delle scelte fatte dalla seconda stagione e il suo approccio più rudimentale, quotidiano, episodico che era grande per l'angoscia umana e relativamente scarso per la carneficina di zombi ( salvo, ovviamente, alcuni casi degni di nota di spargimento di sangue in massa).

La prima stagione di Il morto che cammina è stato immensamente economico, poiché in soli sei episodi (inclusa la spettacolare apertura della serie di 67 minuti) la prima sbirciatina di Frank Darabont non ha avuto altra scelta che lanciarci a capofitto nel suo mondo: nuovi personaggi e un'immagine stilisticamente distinta dell'apocalisse in tutto.



film di robert downey jr e johnny depp

La seconda stagione è stata un notevole allontanamento dal ritmo e dallo stile estetico della prima, scambiando i paesaggi urbani sgangherati con i lussureggianti campi ondulati della fattoria di Hershel (Scott Wilson). Insieme a questa temporanea utopia arrivò la sicurezza (almeno la protezione a livello superficiale - il granaio * tossisce la tosse *) e, infine, meno massacri e più compiti e incontri quotidiani della varietà umana. Non molte proprietà di zombi presenteranno la raccolta delle uova.

Sarei pregiudizievole nei confronti del mio amore per la tradizione degli zombi se dicessi che molti dei problemi segnalati non sono venuti alla mia attenzione. Sì, la stagione mancava di una forza trainante centrale convincente, sì Carl di Chandler Riggs lascia qualcosa a desiderare nel dipartimento di recitazione (così fanno i genitori e la supervisione del ragazzo di Rick e Lorie) e, naturalmente, sì, una serie di decisioni sui personaggi e le motivazioni risultano, nel migliore dei casi, sconcertanti.

Vorrei anche assecondare quelle masse se dicessi che questi noti scrupoli non erano altro che semplici singhiozzi in quella che era ancora una stagione televisiva stellare. Tanto quanto un film adoro come quello di Zack Snyder Alba dei morti remake e 28 settimane dopo (Amo anche l'originale, ma nudo con me) se Il morto che cammina era continuamente implacabile e saturo di sangue come quei film, tutto sarebbe diventato molto monotono e molto rapidamente.



Ciò che ha reso i punti più alti della seconda stagione i punti più alti non erano solo il fatto che erano esempi di carneficina ben eseguiti ed emotivamente strazianti, ma piuttosto che gli atti (o persino gli episodi) che l'hanno preceduto erano così lievi: la calma prima della tempesta. Il morto che cammina vale la pena guardare per il lato umano della fine dei giorni, non singolarmente per i camminatori barcollanti che si attaccano alla gola.

far cry 5 vs gta 5

Continua a leggere nella pagina successiva ...